s Orientamenti della Curia del 30 aprile 2020 riguardo alla pandemia di coronavirus | Bistum Chur
Navi Button
Bistum Chur

Orientamenti della Curia del 30 aprile 2020 riguardo alla pandemia di coronavirus

Cari confratelli nel servizio sacerdotale e diaconale
Cari collaboratori e collaboratrici nella cura d’anime

Ieri il Consiglio federale ha preso ulteriori decisioni in merito al COVID-19 e, come già saprete, le celebrazioni liturgiche pubbliche non saranno ancora possibili. È però stato deciso che a partire dall’11 maggio 2020 i funerali potranno essere celebrati “nella cerchia familiare e nella cerchia ristretta di amici”. Circa la possibilità della Celebrazione eucaristica durante i funerali, vi sono già state comunicate le indicazioni in data 24 aprile 2020.

L’insegnamento di religione potrà essere impartito nelle scuole d’obbligo a partire dall’11 maggio 2020. Le misure igieniche adottate dalle singole scuole saranno valide anche per le ore di religione. L’insegnamento di religione e l’animazione giovanile extrascolastica, come anche la preparazione alle cresime con presenza fisica, invece, purtroppo non saranno ancora possibili.

Colgo l’occasione per informarvi che Papa Francesco ha posticipato le date per le seguenti due collette:

la colletta del Sacrificio della Settimana Santa per i cristiani in Terra Santa sarà posticipata al giorno di domenica, 13 settembre 2020.

l’offerta dell’Obolo di San Pietro sarà posticipata al giorno di domenica, 4 ottobre 2020, Festa di San Francesco.

Come sapete, la Conferenza dei Vescovi Svizzeri ha presentato al Consiglio federale degli Orientamenti generali per la ripresa del Culto pubblico. Il Vescovo Peter è dispiaciuto del fatto che per le Celebrazioni pubbliche si dovrà attendere ancora e vi chiede, soprattutto nel prossimo mese di maggio, di pregare a fianco alla Madonna per i doni dello Spirito Santo per tutti.  Mons. Bürcher incoraggia ognuno di voi personalmente ad utilizzare il mese di maggio per dei pellegrinaggi individuali ai luoghi di culto mariani e anche ad incoraggiare i fedeli a fare lo stesso, per quanto sia consentito nel rispetto delle misure protettive relative al coronavirus. Mons. Bürcher ricorda inoltre la lettera di Papa Francesco ai fedeli per il mese di maggio: http://www.vatican.va/content/francesco/it/letters/2020/documents/papa-francesco_20200425_lettera-mesedimaggio.html

A nome e su incarico di Mons. Peter vi saluto cordialmente, insieme ai miei migliori auguri per un gioioso tempo di Pasqua.

Coira, 30 aprile 2020

Dr. Martin Grichting
Delegato dell’Amministratore apostolico

Diese Webseite verwendet Cookies, um Ihnen ein angenehmeres Surfen zu ermöglichen. Mehr lesen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen